lunedì 22 novembre 2010

Rigatoni al torchio con sughetto ai porcini e maggiorana

http://iocomesono-pippi.blogspot.com

Bhè quando si dice amore a prima vista……..è una scintilla che scocca quando meno te l’aspetti, ti riempie la vita e non puoi più farne a meno. Cambia in meglio la tua esistenza con generosità e complicità.

Bene, io e lui stiamo ancora, appassionatamente, insieme. Il nostro amore non ha fine e ogni giorno scopriamo cose nuove di noi…..Me lo guardo, lo accarezzo, mi prendo cura di lui perchè è paziente e  mi regala sempre emozioni nuove. Insomma è un rapporto pieno di entusiasmo e di nuove scoperte. Non lo cambierei neanche per un milione di altri robottini.

Vi ricordate?

Ultimamente ho scoperto il torchio. 

In un we fatto solo di pioggia e grigiore una stella brillava nella mia cucina, mi sono divertita come fossi una bambina. Forse mi accontento di poco, non so,  fatto sta che vedere il tavolo ricoperto di pasta color oro, distesa ordinatamente ad asciugare, mi dà una soddisfazione come poche altre cose.

Ingredienti per i rigatoni:

500 gr di farina di semola di grano duro

4 uova

acqua q.b.

Procedimento:

Nella ciotola del Kenwood mettete la farina, poi utilizzando la  frusta a K azionate a velocità moderata ed aggiungete le uova una alla volta. L’impasto deve essere un pò sbriciolato quindi se risultasse troppo secco aggiungete poca acqua, se invece, al contrario dovesse essere troppo umido, correggete aggiungendo poca farina. La consistenza giusta si ha quando prendendo un pochino di impasto tra le dita e stringendolo, diventa bello compatto. Inserite il torchio sul corpo macchina e introducetevi l’impasto poco alla volta aiutandovi con un attrezzino apposito per schiacciare bene l’impasto nel torchio. Dopo pochi secondi vedrete uscire i rigatoni, decidete la lunghezza che preferite e tagliate di netto con la levetta, come nelle foto.

Ingredienti per il condimento (per 3 persone):

2 cipolline di tropea

3 salsicce

3 manciate di porcini secchi

3 cucchiai di  pomodorini secchi

maggiorana fresca

pepe di sechuan

olio evo q.b.

Procedimento:

tagliare molto sottilmente la cipolla

Nel frattempo avrete messo in ammollo in acqua tiepida sia i pomodorini che i funghi secchi. In questo modo si rimpolperanno entrambi.

In una wok mettete la cipolla e un filo di olio evo a soffriggere. Appena la cipolla diventa trasparente sbriciolate le salsicce e fatele rosolare .

Aggiungete poi i funghi e i pomodorini bene strizzati dall’acqua di ammollo e per ultimo le foglioline di maggiorana.

In una capiente casseruola portate ad ebollizione l’acqua,  salatela e aggiugete dell’olio. Una volta che l’acqua ha ripreso il bollore buttate la pasta (circa 100 gr a persona) e fatela lessare per circa 5/6 minuti.

  Scolatela e trasferitela nella wok dove la salterete insieme al sughetto che avrete preparato in precedenza. Se necessario aggiungete un pò di acqua di cottura. Aggiustate di sale e pepe (di sechuan).

E’ un primo velocissimo, molto sostanzioso e quindi vale anche come piatto unico.  In un periodo come questo, fatto di interminabili giornate grigio topo è l’ideale per dare un tocco di sapore e colore.

Alla prossima

la vostra

Pippi

:-)

2 commenti:

Ann ha detto...

Grazie per la ricetta, sono davvero utili le foto di tutti i passaggi :)

Anonimo ha detto...

La pippi è la numero uno!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...